XENOBLADE CHRONICLES X – FRONTIERNAV


FRONTIERNAV


ESIVNLG Introduzione al FrontierNav
La rete di sonde fuori NLA è detta FrontierNav, e più contribuirete al suo sviluppo, maggiori saranno i premi che otterrete da questa interessante funzione.

Spostate la vostra attenzione sulla mappa del GamePad, come potetete vedere fuori dalla città vi sono un sacco di esagoni colorati con, all’interno, dei simboli vari. Alcuni possono essere toccati e sono interagibili altri no. Non perdiamoci, vediamo insieme come muoverci.

ESIVNLG Piazzare una sonda
Quei simboli triangolari vagamente simili a compassi sono le sonde, o almeno i settori del mondo (per facilitarvi l’esplorazione, ogni esagono rappresenta un Settore di Mira, in modo da dividere al meglio le informazioni sul campo) in cui è confermata la presenza di un fascio di luce rosso menzionato sopra in cui installare una sonda.
Non tutti i fasci di luce sono raggiungibili senza volo (disponibile solo molto più avanti nel gioco), ma quasi tutti, con impegno e coraggio per passare attraverso aree pericolose, possono essere raggiunti e sfruttati, a patto di avere sufficiente livello di Meccanica. Non è per nulla piacevole arrivare dopo estenuanti scalate e pericolose fughe davanti a un fascio rosso e scoprire che le capacità Meccaniche del nostro personaggio non sono sufficienti per sfruttare il deposito.

ESIVNLG Utilizzi delle sonde
Le sonde serviranno anche a voi in maniera più diretta per agevolarvi numerose dinamiche di gioco. Vediamo di elencare i vantaggi di piazzare quante più sonde possibili sul campo.
Potrete teletrasportarvi a ogni sonda piazzerete, per agevolare gli spostamenti e raggiungere in fretta determinate destinazioni. (solo dopo il capitolo 2, vi ricordo)
Guardate sulla mappa, ogni quadratino arancione indica un punto in cui potete spostarvi rapidamente. Non vale solo per le sonde, ma anche per settori contenenti Punti di Riferimento, ovvero aree rilevanti che dovrete scoprire man mano che esplorerete.
● Le sonde vi permetteranno di accedere alle risorse del sottosuolo, per estrarre una valuta conosciuta come Miranium e anche minerali rari che vi serviranno per la costruzione di Potenziatori e il completamento di Missioni Secondarie. Inoltre, regolarmente nel tempo, oltre alle risorse menzionate sopra, riceverete anche dei soldi, che male non fanno!
● Man mano che piazzerete sonde avrete una visione maggiore delle aree circostanti. Premendo l’icona in alto a destra del Gamepad potrete alternare la vista della mappa da quella piena di esagoni per l’esplorazione, alla gestione delle sonde per amministrare gli introiti e l’estrazione e una vista libera di icone che funge da mappa naturale del mondo. Vedrete come questa terza vista è spesso oscurata da esagoni neri, che spariranno man mano che piazzerete sonde.
● Alcune sonde più avanzate vi torneranno utili anche in battaglia e vi permetteranno di sfruttare il meteo a vostro vantaggio.

ESIVNLG FrontierNav: estrazioni ed entrate
Come già indicato in precedenza, potrete usare le sonde per guadagnare Miranium, minerali preziosi e denaro. Vi consiglio di cercare un personaggio di nome Kristy nella Zona Amministrativa di NLA che vi affiderà una missione nota come “Il professionista delle sonde”. Durante la missione imparerete sul campo i concetti riportati in questa guida.
Con la visuale sui nodi, man mano che piazzerete, vedrete come i quadrati sulla mappa inzieranno a collegarsi, come spiegato da Kristy.
Potete interagire con la rete FrontierNav toccando tutti i riquadri indicanti sonde da voi piazzate per notare una finestra che vi darà informazioni sul nodo in questione.
Le sonde infatti vengono piazzate sui giacimenti di Miranium, e toccando su uno di esso potete visualizzare a schermo informazioni come la qualità del nodo, le risorse più comunemente ottenibili, le percentuali di guadagno e, ultimo ma non meno importante, la capacità di scegliere che tipo di sonda inserire per determinarne la sua funzione.
Quando scoprirete un sito di estrazione, infatti, piazzerete automaticamente una Sonda Base. Ma, senza neanche dovervi recare sul posto, dal GamePad vi sarà possibile scegliere la funzione primaria del nodo piazzando sonde diverse. Vi basterà cliccare su Cambia sonda e scegliere il tipo desiderato. Ogni cambiamento vi costerà un po’, in base al livello della suddetta.
Piazzando quelle di Estrazione, per esempio, aumenterete la produzione di risorse, mentre una di Ricerca vi ricompenserà maggiormente quando scoprirete nuovi luoghi importanti in quella zona.
Tutto questo parlare di compensi e materiali preziosi, ma come si ottengono esattamente questi oggetti e denari?
Aspettando. Le sonde infatti vi invieranno gli introiti ogni tot di tempo mentre giocate, in maniera costante.
Esistono poi Sonde di Battaglia, in grado di sfruttare al meglio le condizioni metereologiche e fornirvi supporto in combattimento e le Sonde di Stoccaggio che incrementeranno la capacità massima di Miranium che potrete trasportare.
Come potete notare, inoltre, le sonde adiacenti vengono collegate da una linea. Sappiate che piazzando sonde uguali una vicina all’altra accrescerete la produttività di tutte quelle partecipanti a questa combinazione (Kristy vi spiegherà in campo pratico in gioco, non preoccupatevi).
E visto che questi dispositivi si possono anche collegare l’uno con l’altro, ci sono due cose che dovete sapere.
La prima è che spostando le qua e là le sonde per creare le vostre comodi connessioni, se toglierete una sonda dal FrontierNav essa non sarà persa, ma tornerà semplicemente nell’inventario e potrete piazzarla nuovamente quando vorrete (pagando come al solito un piccolo compenso).
La seconda è che esistono alcuni tipi di sonda basati sul miglioramento delle suddette connessioni.
Le Sonde Potenziatrici che rafforzeranno gli effetti delle sonde adiacenti e le Sonde Copia, che copieranno gli effetti di una sonda vicina senza poter replicare però un’altra Sonda Copia.
Ultima nozione che è sempre in grado di confondere tutti, non si possono acquistare le sonde, ma vanno reperite dai sopracitati Tesori con le Azioni di Campo o ottenute come ricompensa di missioni. Se non avete tipi particolari non preoccupatevi subito, le Sonde Base sono comunque in grado di estrarre un minimo per garantirvi degli introiti costanti. Quando alcune missioni vi chiederanno di ottenere in un colpo solo una certa quantità di crediti con FrontierNav, controllate l’indice delle entrate dal GamePad, se è superiore a quello richiesto vi basterà solo aspettare e l’obiettivo sarà concluso!

CONCLUSIONE
Questo conclude la nostra guida introduttiva, siamo fiduciosi e speriamo possa tornarvi utile per assimilare al meglio le numerose meccaniche che questo vastissimo gioco ha da offrirci.
Ci stiamo divertendo un sacco ad esplorare Mira e combattere contro nemici sempre diversi e pericolosi, accompagnati da una resa artistica eccellente e una colonna sonora mozzafiato e prima di ogni cosa, speriamo stia coinvolgendo e divertendo anche voi.
Sappiamo che può risultare spiazzante, ma una volta comprese al meglio le basi, il resto arriva con l’esperienza che facciamo tutti ogni giorno in cui ci dedichiamo all’esplorazione di questo meraviglioso pianeta. Aspettatevi ulteriori guide, consigli e suggerimenti più specifici in futuro. Adesso, imbracciate le armi e siate pronti a vagare per ore in territori ostili. La razza umana conta su di voi, ma ricordate: se non vi divertite, non è la stessa cosa!