‘TITANS’, una serie che spacca? La nostra recensione dell’episodio 01

CINEMA/SERIE TV RECENSIONI

TITANS 62

TITANS è stata rilasciata su Netflix da pochi giorni.

Ed è così che, senza averlo in alcun modo programmato, dopo aver recensito l’ultimo film della DC COMICS (Aquaman, per chi non se ne fosse accorto), ci ritroviamo a recensire proprio l’ultima serie della DC!

Abbiamo appena visto ‘Titans’ (questo il titolo della prima puntata). E abbiamo deciso di seguire questa serie rilasciando una recensione per ogni episodio!

Nel Prologo entriamo in un circo dove riviviamo un flashback della vita di Dick Grayson / Robin per poi risvegliarci nella camera insieme a Rachel Roth, il primo personaggio che ci viene presentato e che, da subito, mostra di avere una peculiarità alquanto interessante e misteriosa.

Sul finire di questa sequenza iniziale onirica, all’apparire del titolo ‘TITANS’ avevevamo già capito che eravamo di fronte ad una serie eccezionale ma ciò che abbiamo visto dopo non ha fatto che confermarci la nostra impressione iniziale.

Gli argomenti in ballo non sono ancora usciti del tutto allo scoperto (e la cosa non ci dispiace affatto!), ma pare che ci sia molta carne al fuoco! (ogni riferimento ad una scena di questo episodio è puramente casuale)

Ma non è certamente solo l’aspetto narrativo ciò che ci ha colpito di TITANS (ma fino a qui siamo davvero a livelli altissimi). Questa serie sembra voler puntare in alto, riuscendo a colpire nel segno, perlomeno per ora, ma con queste premesse ci sentiamo di poter azzardare che non verremo delusi andando avanti. (speriamo ardentemente di non doverci rimangiare queste parole)

TITANS 64
Brenton Thwaites è Dick Grayson / Robin

IL CAST

Nel cast sono tutti così calati nella parte che non abbiamo mai pensato: che bravo quest’attore, o che brava questa attrice! Quelli che scorrevano davanti ai nostri occhi, quelli che vedevamo erano i personaggi stessi, come stessimo leggendo un fumetto della DC o come stessimo vedendo un film di animazione dove non ci sono attori, ma direttamente i personaggi. Non abbiamo mai pensato che fossero bravi a recitare perchè eravamo intenti a vedere Dick Grayson /  Robin, a conoscere Rachel Roth, e insieme a lei l’altretanto enigmatica (e affascinante) Kory Anders.

TITANS 66
Anna Diop è ‘Kory Anders’

REGIA, FOTOGRAFIA e MUSICA creano un’ATMOSFERA UNICA

La regia e la fotografia sono parte fondamentale della riuscita di TITANS. Non ci siamo stupiti troppo nel leggere il nome di Brad Anderson, in veste di regista di questo primo episodio. Per chi non lo conoscesse Anderson ha dimostrato un talento per il thriller e l’horror con film tra cui cito Session 9, L’uomo senza sonno e il più recente Stonehearst Asylum.

Ma una, tra le tante cose straordinarie di quesa serie che ci ha stupito non poco, e che non possiamo non evidenziare è un’altra ancora: la colonna sonora! La soundtrack di TITANS brilla per originalità e per varietà, cosa rara di questi tempi. E’ un elemento fondamentale che caratterizza l’atmosfera di TITANS quanto la regia e la fotografia.

Il finale del primo episodio, non fa che mostrare ancora una volta la forza narrativa di questo gruppo DC Comics dal quale, sembra possiamo aspettarci davvero di tutto!

Link Correlati:

‘TITANS’ – Il Falco e la Colomba, la recensione dell’episodio 02

‘TITANS’ – Origini, recensiamo l’episodio 03 della serie DC!

TITANS 68

Related posts

The Walking Dead: Michonne – Give No Shelter – Recensione

Big Dan

Tomb Raider (PC): Mini-Review

Ffrwydrad Enfawr

Horizon Zero Dawn: Complete Edition – La recensione

Canessio

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nel documento "Privacy e Cookies Policy". Accetto Leggi il documento Accetta Leggi Tutto

Translate »