Crea sito

Oggi vi racconteremo la storia di come la carriera di Roberto Firmino, attaccante del Liverpool, sia esplosa grazie al videogioco calcistico Football Manager.

 

Firmino era un normale giocatore che militava nel Figueirense, nella seconda divisione brasiliana, quando nel 2011 fu acquistato dall’Hoffenheim per la cifra di 4 milioni di euro.
Gli scout della squadra tedesca però non lo scoprirono vedendolo giocare direttamente ma lo scoprirono notando il suo talento nel videogioco calcistico Football Manager.

Io e un collega lo notammo su Football Manager e decidemmo di comprarlo per 4 milioni di euro.
Considerando che dopo l’abbiamo rivenduto per 42 milioni più bonus… direi che ci è andata bene

I ragazzi di Sports Interactive ci hanno visto giusto e il ragazzo è esploso definitivamente in Germania tanto che i Reds decisero di acquistarlo per una cifra superiore ai 40 milioni di euro e oggi sta trascinando la sua squadra verso la vetta della Premier League inglese.

Questo però non è l’unico caso di talenti scoperti grazie al videogioco.
Il Watford di Mazzarri ha stretto una collaborazione con Sports Interactive che consente alla squadra di accedere ai preziosi database dei giocatori mentre la software house potrà avere il logo di Football Manager stampato sulle maglie dei giocatori e potrà ricevere consigli e informazioni tecniche dagli addetti ai lavori.

A voi è mai capitato di scoprire dei talenti in Football Manager che poi sono esplosi anche nella realtà?

 

FONTE

Lascia un commento