Crea sito

PlayerUnknown’s Battlegrounds ha avuto cosi tanto successo da far si che Microsoft espandesse l’esclusiva, ma oggi parliamo di altro: dei tipi di giocatori che vivono questo videogame.

Piccolo riassunto di cosa è PlayerUnknown’s Battlegrounds. Partiamo col dire che è una “battle royale” dove, fino ad un massimo di 100 giocatori, se le danno di santa ragione a colpi di pistola, shotgun, pugni e mazze fino a rimanere l’unico “vivo” sulla mappa da gioco. Forse il segreto del successo è dato dalla semplicità con cui si mostra all’utente, niente tutorial noioso, niente regole difficili da capire, anzi, entri, cerchi, trovi, uccidi e resisti. Punto, il gioco sta tutto in questo. È riuscito a piazzare oltre 10 milioni di copie e ad avere più di 2 milioni di utenti connessi nello stesso momento.

Come ogni gioco popolare multiplayer sbarcano milioni di utenti ognuno con il proprio stile di gioco, avvolte usando anche comportamenti scorretti. Andiamo ad analizzarli.

NIUBBO

Colui che inizia il gioco per la prima volta, che parte con una forte carica di ego che finisce per spegnersi quando alla prima scarica di piombo scompare dal radar. Abile come un pesce fuor d’acqua.

Di solito lo si trova nel panico più totale, nascosto da qualche parte.

A tutti è stato associato la parola “niubbo”, ma qui è diverso, in PlayerUnknown’s Battlegrounds il niubbo non impara mai dagli errori. Si fa paracadutare sempre in un luogo pieno di avversari perché ci stanno case o boschi dove nascondersi. 

Segni distintivi: Tenta invano di diventare amico di uno dei 99 nemici senza risultato.

STRATEGA

Lo stratega avrà letto “L’Arte della Guerra” da piccolo. Lui conosce la guerra, sa cosa vuol dire programmarsi ogni strategia, gode quando la strategia pianificata va in porto. 

Prima di lanciarsi dall’aereo calcola l’intera mappa, non si accettano errori. Sa quale arma usare e in quale momento.

Ai suoi occhi è tutto un documento Word bello pulito, pieno di strategie di guerre che si segna dopo aver fatto maratone di video e gran uso di forum dove è iscritto. Ormai conosce il gioco come le sue tasche. Se ti capita di vedere un uomo nascosto dietro un muro o un albero, fermo a fissarti, ebbene quello è uno stratega e sta venendo a prenderti.

IMPROVVISATORE

“Dio salvi l’Improvvisatore”. È la categoria più pulita che abita PlayerUnknown’s Battlegrounds, potremmo definirlo il capogenito delle categorie che si sono venute a creare nel corso degli anni. 

A lui non interessa essere un niubbo o uno stratega, lui vuole divertirsi. Trovo dei proiettili per la strada? Ottimo, se no mi accontento del mio machete. Lui non passa giornate a studiare forum, video, mappe, avversari, gioca e basta.

Per molti è un “casual”, ma il credere di non avere un piano significhi non saper giocare è un errore che commettono in molti. È la sua forza. Chi ha un piano e fallisce rischia di morire miseramente. 

Chi improvvisa non ha tempo per questi timori e ragionamenti.

Di solito passa le giornate a girovagare per la mappa di casa in casa.

SCIACALLO

Non c’è guerra se non ci stanno sciacalli. Coloro che non fanno niente se non aspettare che qualche buon utente crepi e fregarsi l’equipaggiamento. Molti di loro , si dice, amino giochi come Diablo e Borderlands.

Stanno sempre nelle zone più affollate, perché lo sciacallo lo sa, li si nasconde il tesssssoooorooo. 

Arrivare primi non fa per loro, meglio riempirsi le tasche piene di oggetti di valore.

IL NINJA

Forse colui che ha l’approccio migliore per questi tipi di videogames. Punta a specializzarsi nell’uso del fucile di precisione, se più tenace ti sbuca alle spalle. 

Sfrutta i cespugli e l’oscurità come suoi fedeli compagni di avventura, silenzioso, striscia come un serpente nelle case… l’incubo del niubbo.

LADRO DI KILL

Questo esiste in tutti gli fps, come l’erba cattiva non muore mai. Si ostina a passare il tempo su PlayerUnknown’s Battlegrounds in cerca di scontri tra altri giocatori per poi lanciarsi nella battaglia, magari rimanendo a distanza di sicurezza, per rubare una o più kill. 

Sono individui spregevoli, ma alla fine sono quelli che la spuntano sempre.

Ogni tanto potreste sentire urlare : “Quella kill è mia!”

 

IMBRANATO

L’imbranato è quello che non sa mai cosa sta facendo, perché lo sta facendo e dove si trova… si perde sempre. Ogni tanto farà pure qualche kill, ma per un motivo o per un altro si troverà a bordo mappa a cercare gli altri senza risultati.

Molti lo paragonano ai niubbi per lo stesso senso di sopravvivenza. 

Una cosa è certa, quando lo vedrai vagare senza una meta, incapace di intendere e di volere per PlayerUnknown’s Battlegrounds, capirai che eliminarlo è fargli un favore.

SHOWMAN

Altamente irritante. Per lo più YouTuber in cerca di attenzioni, o aspiranti tale.

Il suo scopo è far ridere i propri spettatori. Sarà pure bravo arrivando sempre nella TOP 10, ma non vince mai. Troppo impegnato a fare del tea-bagging delle sue vittime, a correre in cerchio come uno scemo o ad escogitare nuovi modi per fare delle kill “paurose” perché impegnato a fare le sue dirette, e noi concentrati, inconsapevolmente, siamo protagonisti del suo spettacolo.

In una vera zona di guerra non resisterebbe 5 minuti.

PRO

Il pro è più forte di te, mettitelo in testa.

È il campione, il veterano, colui che si è fatto le ossa sui migliori fps online. L’asso del mouse e tastiera. Molti raccontano di aver visto un pro colpire una mosca di pixel lontano 100mt con una carabina!

Conosce ogni angolo dove nascondersi, ogni suo colpo va a segno, non ha bisogno di una squadra, ne tantomeno di armi: gli basta passare 3/4 secondi con te e la tua testa.

Quando ne vedi uno scappa, scappa veloce. Assolda mercenari, qualcuno, ma scappa!

CODARDO

Tattiche scorrette e fuga dagli scontri diretti, fanno il codardo la categoria di giocatore più subdola. 

Passa il tempo su PlayerUnknown’s Battlegrounds a nascondersi, convinto di essere cauto e attento.

Sotto sotto sa di avere paura, è schiavo della sua stessa natura e non si vergogna di nascondere la sua voglia di camperare.

Ironia della sorte i giochi fps sono pieni di gente come lui, se ne vedi uno davanti 0 pietà!

 

E voi che tipo di giocatori siete?

 

By Echo

Lascia un commento