0

Ciao a tutti, è da tanto che non scrivo un mio pensiero, ma oggi pensando a Red Redemption 2 mi è salita la pressione.

Premetto che non recensirò RR2 perchè non ritengo giusto che un capolavoro (almeno su carta) non debba avere un doppiaggio in Italiano. Parlo di RR2 solo perchè in uscita c’è il titolo Rockstar, ma il discorso ovviamente vale per tutti i titoli non localizzati.

Rockstar mi può anche rispondere che alcuni passaggi verrebbero snaturati in lingua Italiana…

…che oggi tutti devono avere un Inglese tale da poter godere a pieno il titolo in lingua originale…

…che doppiare un gioco con molti personaggi avrebbe richiesto un ulteriore costo e che se fosse avvenuto molte voci sarebbero risultate uguali. (poca varietà di doppiatori)

…e che il titolo si gode appieno anche con i sottotitoli!

Bè, cara Rockstar, ti rispondo…

Pensare di snaturare un titolo solo cambiandogli un doppiaggio mi sembra troppo esagerata come definizione. L’inglese ovviamente in alcuni passaggi risulta diverso e questo ci può stare, ma parlare di effetto diverso mi sembra appunto esagerato.

Infatti per godersi il gioco in lingua originale non bisogna sapere l’inglese ma essere madre lingua, se vogliamo parlare di effetto finale.

Quindi molti leggeranno i sottotitoli e quindi? dove và a finire l’effetto? e sopratutto quelli che lo sanno “benissimo” non possono scegliere dalle impostazioni di farlo in inglese comunque?

Non credo poi che RR2 avrà problemi d’incasso, solo con il pre-order ci pagano tre cicli di doppiaggio. L’unica cosa su cui posso essere d’accordo è la varietà delle voci in Italiano, ma se il maniscalco è uguale al barista credetemi che non avrei mai urlato allo scandalo, anzi forse con tempistiche diverse i PNG sarebbero passati in secondo piano (secondo me) e nessuno se ne sarebbe accorto.

Rispondo poi ad alcuni utenti che mi diranno che oggi l’Inglese è parlato da tutti, bè vi dico che anche se parlate un Inglese impeccabile alcune parole vi protranno sfuggire e allora? dove sta l’effetto perfezione?

Poi, nel mio caso, “purtroppo” 45 anni fa l’inglese non era necessario come oggi, era “consigliato”; e quando uscivi da scuola avevi un’istruzione basilare che non ti permetteva di fare molto. E quindi io vi chiedo: “Non dovrei giocare il titolo perche non conosco bene l’inglese?” e… “Perchè se leggo i sottotitoli, devo perdermi le azioni e la grafica da sballo?”

No, mi dispiace, non fa per me!

Localizzare un gioco per me e’ sintomo di rispetto verso il paese a cui andrai a proporlo, e non farlo è sintomo di non curanza per il paese stesso.

Poi, nessuno me ne voglia per RR2, oggi tocca a lui ma il pensiero è globale.

Avere un tale gioco a portata di mano e non poterlo giocare appieno, fà rabbia (almeno a me)

Sfogo finito, a presto !!

 

 

 

Aiutateci a crescere con un like :

Articoli Correlati

About author

Big Dan

Ceo Yessgame, da 30 anni gioco e penso che trasmettere la passione con un sito sia il miglior modo !

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.