Crea sito

Con i suoi prossimi titoli, BioWare vuole riacquistare la fiducia dei giocatori persa e culminata con il recente Mass Effect Andromeda.

Il general manager Casey Hudson è rientrato da poco in BioWare, e subito ha messo in chiaro la direzione che prenderà lo studio con i prossimi titoli.
Niente più errori come il mancato DLC dedicato alla razza dei Quarian di Mass Effect Andromeda, e riportare in auge il “marchio BioWare” che ha dato vita a grandi titoli come Star Wars The Old Republic, Dragon Age: Origins, Baldur’s Gate e la trilogia di Mass Effect.

Quando la scorsa estate sono tornato in BioWare, Mass Effect Andromeda era stato da poco rilasciato, e c’era una forte richiesta per un DLC single player che approfondisse la storia dei Quarian. Come saprete, non siamo stati in grado di creare DLC per Andromeda, Questo è stato tanto frustrante per voi quanto per noi, e subito abbiamo capito che avremmo dovuto risolvere questo genere di problema con i prossimi giochi.

Abbiamo bisogno di soddisfare i giocatori con innovazioni e nuove esperienze, ma dobbiamo rimanere anche concentrati sul mondo di gioco, sui personaggi, e tutti gli aspetti del storytelling che i giocatori si aspettano dai nostri prodotti. È in questo spirito che stiamo lavorando ad Anthem, un gioco costruito per dar vita a storia e personaggi completamente nuovi che potrete giocare con gli amici in un’avventura costantemente in evoluzione. Sarà diverso da qualsiasi altra cosa abbiate mai giocato, ma se lavoriamo bene, avvertirete distintamente anche il classico stile BioWare.

Vedremo se con Anthem, atteso nei primi mesi del 2019 su PC, PS4 e Xbox One, BioWare riuscirà a riconquistare i giocatori.

 

FONTE

Lascia un commento