Crea sito

The Division 2 è uno tra i titoli più attesi di inizio 2019 e già siamo venuti a conoscenza di diverse migliorie come l comparto sonoro, punto sul quale Ubisoft si è spessa soffermata.

Oggi il director del progetto, Mathias Karlson, ha parlato sugli altri elementi principali del titolo: il mondo aperto.Nella prima avventura non eravamo all’interno di un mondo cosi tanto enorme ne tantomento cosi vivo, era semplicemente una grossa mappa nel quale dovevamo sopravvivere contro altri giocatori. Ubisoft punta a cambiare prospettiva in questo sequel:

Il mondo aperto è molto importante per noi. In The Division 2 lo stiamo rendendo più vivo: stiamo lavorando per ricreare nel miglior modo possibile le simulazioni dinamiche non solo delle frazioni nemiche, ma anche dei civili nelle città.

Il director ha spiegato che sarà possibile trovare anche missioni secondarie che saranno sviluppate in maniera dinamica al momento, in base al nostro approccio con i vari civili.

Di sicuro siamo curiosi di vedere come funzionerà questa idea nell’ambizioso titolo di Ubisoft.

By Echo

Lascia un commento