Netflix: le novità dei prossimi mesi

Netflix: le novità dei prossimi mesi

0

In questi ultimi giorni ci sono state parecchie rivoluzioni in casa Neflix, a volte positive a volte un po’ meno, per lo meno per quello che mi riguarda.

Veniamo quindi ai punti salienti.

Per prima cosa è stata annunciata una serie live action su Cowboy Bebop.

Netflix

Probabilmente sarebbe da dire, sì ma che ne sanno i 2000, che sicuramente non ricordano (o forse non c’erano) quando MTV trasmetteva musica e in un periodo mistico anche anime giapponesi.

Cowboy Bebop è senza dubbio la serie più amata di quel periodo, dove venivano raccontate le avventure di due cacciatori di taglie, Spike Spiegel e Jet Black, in giro per lo spazio ai quali si uniranno tre nuovi membri nel corso della storia.

Nei 26 episodi c’era largo spazio per dare un background ai personaggi, scene azione, divertimento e in alcuni casi follia.

Da amante della serie quindi devo solo sperare che Netflix lasci intatte le caratteristiche di uno dei cult dell’Anime Night senza dilungare, come spesso accade, gli episodi delle sue produzioni.

Restando in tema Anime Night, Netflix ha annunciato l’acquisizione dei diritti di trasmissione di un altro cult dell’epoca, ovvero Neon Genesis Evangelion.

Netflix

Oltre ai 26 episodi della serie regolare sono stati acquisiti anche i film che concludono il ciclo, ovvero End Of Evangelion e Evangelion: Death (True)2. Tutto sarà disponibile da aprile 2019.

Veniamo quindi ad un altro annuncio, ovvero il trailer della serie animata di Ultraman.

Netflix
Anche in questo caso si va a pescare dalle opere del sol levante. Infatti Ultraman è un po’ uno dei padri di tutti quei telefilm a tema supereroistico con attori in costume…. quelli che noi abbiamo conosciuto come Power Rangers.

Da quello che si vede nei trailer, la serie è costruita in cell shading seguendo un po’ lo stile della serie Cyborg 009 – Call Of Justice e sembrerebbe essere una sorta di sequel del telefilm della seconda metà degli anni ’60.

Altra novità è che è stato stipulato un contratto per portare le opere Roald Dahl in formato serie televisiva animata.

Per quelli a cui il nome non dicesse niente posso semplicemente citare le sue opere più famose overo GGG (il Grande gigante gentile), Matilde e Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, dalla quale Netflix sicuramente vorrà partire visto il teaser rilasciato.

Netflix

Notizia meno recente, parla dell’acquisizione da parte di Netflix del così detto Millarworld, ovvero quell’insieme di opere fumettistiche a opera di Mark Millar, come ad esempio Kick Ass e Kingsman.

L’idea di Netflix sarà ovviamente trasporre in live action le serie più famose e creare nuovi contenuti esclusivi.

Già nell’ultimo anno si parlava di un reboot di una delle serie più popolari per quelli della mia generazione, ovviamente stiamo parlando dei Cavalieri dello Zodiaco.

Netflix

Dopo molto chiacchierio mediatico finalmente si è vista un’immagine della serie. Speriamo solo che non sia una puttanata come il film di qualche anno fa.

Si è iniziato a vociferare anche sul live action di Avatar, l’ultimo dominatore dell’aria.

Netflix

Chiaramente da non confondere col film di James Cameron. Forse molti non se lo ricordano, ma esisteva una serie animata dalla quale nel 2010 uscì un film discutibile diretto da M. Night Shyamalan. Dalle notizie uscite la serie dovrebbe essere diretta dagli stessi registi della serie.

Esce oggi Baby, serie televisiva italiana diretta da Andrea De Sica e Anna Negri.

Netflix

La serie anticipata dal trailer con le musiche dei Maneskin, si ispira al fatto realmente accaduto dello scandalo delle baby squillo dei Parioli. La prima stagione è composta da 6 episodi.

Ultima notizia, questa volta negativa, per lo meno per me, è la cancellazione della serie Daredevil.

Netflix

Come vi dissi nella mia recensione di non troppo tempo fa questa terza stagione mi era piaciuta molto.

Purtroppo anche il Diavolo di Hell’s Kitchen chiude la saracinesca dopo che i suoi colleghi Defenders, Luke Cage e Iron Fist avevano salutatato poco dopo la loro messa in onda della seconda stagione.

All’attivo quindi le serie Marvel Netflix in carica restano 2 ovvero Jessica Jones che rivedremo nel 2019, sperando non sia una palla come la seconda stagione, e The Punisher, acclamata dal pubblico che a me era piaciuta fino ad un certo punto.

Ovviamente le teorie sulle cancellazioni si sprecano. Sicuramente non è “colpa” di Disney e del suo prossimo sbarco sullo streaming digitale, in quanto le alte cariche Netflix hanno confermato che i diritti sui personaggi resteranno a loro.

Tutti avevamo pensato che chiudere Iron Fist e Luke Cage portasse alla formazione degli Heroes For Hire, ma la cancellazione anche della “serie ammiraglia” fa pensare.

Volete che vi dica la mia? le strade sono due, o gli accordi con Disney sono cambiati e non è stato divulgato niente, per cui si chiudono tutte le serie dopo la produzione della stagione già in cantiere, oppure si chiude tutto per dedicarsi interamente al progetto Defenders.

Alcuni sottolineano il fatto che essendo le serie “urban” integrate nel Marvel Cinematic Universe è giusto che vengano chiude dopo gli eventi di Infinity War.

Staremo a vedere.

See you next

Aiutateci a crescere con un like :
RSS
Facebook
Facebook
Instagram
YouTube
Google+
Google+
https://www.yessgame.it/news/netflix-le-novita-dei-prossimi-mesi/
Follow by Email

Articoli Correlati

About author

Ric Hunter

Videogiocatore di vecchia scuola. Nella gloriosa console war tra Sega e Nintendo sempre schierato a fianco di Sonic e soci.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.