Crea sito

The Last of Us: Part II è stato protagonista durante una diretta streaming tenutasi al PlayStation Experience 2017, andiamo ad approfondire il tutto. 

The Last of Us: Part II è uno tra i titoli, in sviluppo presso Naughty Dog, più attesi per PlayStation 4, proprio la software house durante una diretta streaming alla PlayStation Experience 2017 ha rilasciato ulteriori informazioni.

 

Nello stage panel erano presenti dall’inizio il game director Neil Druckmann, il co-scrittore Halley Gross, Ashley Johnson e Troy Baker, rispettivamente voci di Ellie e Joel, dove hanno interpretato live la canzone interpretata dai rispettivi personaggi in gioco.

Dopo la performance Druckmann ha iniziato a parlare del titolo, facendo notare come nel sequel di The Last of Us nessuno sarà al sicuro.

Gross che ha principalmente scritto per la TV, prima della sua avventura nel mondo videoludico, ha definito il lavoro per il sequel “intimidatorio”, inoltre Gross ha sottolineato come dopo il primo giorno di lavoro sia tornata a casa e abbia detto al marito “Penso di aver messo in cinta qualcuno oggi”, lanciando qualche indizio di ciò che sarà in-game.

L’attenzione si è poi spostata sul trailer mostrato durante la Paris Games Week, dove abbiamo avuto modo di fare la conoscenza dei nuovi membri del cast: Ian Alexander come Lev, Victoria Grace nei panni di Yara e Laura Bailey nel personaggio senza un nome appeso ad un cappio.

Druckmann ha poi cambiato decisamente argomento facendo notare come in The Last of Us: Part II ci saranno anche momenti lievi, ma che la trama in generale parlerà del senso del dovere verso la giustizia. Druckmann continua parlando del lavoro svolto dal team per come sta innovando il modo di raccontare la storia, ma non potrà parlare di ciò fino a qualche giorno prima del rilascio del gioco.

Ha sostenuto, inoltre, che a molti fan del primo The Last of Us non piacerà il secondo e se ne farà una ragione.

Il titolo è pronto al 50-60% e lo studio ha deciso di dividersi in gruppi più piccoli per lavorare su più componenti del gioco in modo da sistemare ogni piccolo dettaglio.

Infine ha concluso confermando la presenza di The Last of Us: Part II all’E3 del 2018, non rilevando nessuna finestra di lancio.

 

FONTE

 

By Echo

Lascia un commento