Crea sito

Diciamo la verità, molti di noi videogiocatori(sopratutto chi ha giocato titoli con più anni sulle spalle) ha notato che il livello di difficoltà sta diminuendo sempre di più.Queste discussioni nascono, spesso, dopo l’uscita di un gioco con un gameplay avente la difficoltà sopra la media (serie souls, cuphead, ecc.). Tutto ciò porta sempre ad animate discussioni sulla difficoltà dei videogiochi e io vorrei dirvi la mia opinione.

Partiamo con il dire che non è un male questa semplificazione ed è data da due fattori: l’evoluzione tecnologica e l’economia. 

EVOLUZIONE TECNOLOGICA

Che importanza ha avuto l’evoluzione tecnologica? Si deve ammettere che la difficoltà nei videogiochi in passato era maggiore anche per via  dei comandi scomodi o della “poca” fluidità che l’hardware dell’epoca forniva. Adesso con hardware più potenti, comandi più comodi e nuove periferiche(basti pensare alla realtà virtuale, adesso ci basta girare la testa per guardarci alle spalle invece di aspettare che il personaggio completi il giro) è tutto più semplice. Quindi questa semplificazione è data da una esperienza più comoda e fluida e non da un pessimo e/o svogliato game design.

ECONOMIA

Il mondo purtroppo gira intorno a una sola cosa, i soldi. Quindi come guadagnare di più? Cercando di allargare il bacino di utenza semplificando meccaniche di gioco o l’intero gioco a volte. Ma questo è effettivamente un male? Ni. Cosa voglio dire? Certo, la semplificazione dei giochi li ha resi meno divertenti da una parte, ma permette di goderseli di più in molti casi(ad esempio non lo si abbandona dopo essere morti innumerevoli volte). Quindi abbiamo perso livello di sfida, ma abbiamo guadagnato in quanto esperienza d gioco. Infine c’è anche da considerare che molti giochi mettono il NG+. Quindi giochi come Batman, Horizon e molti altri lasciano la possibilità di una sfida maggiore.

CONCLUSIONI

In conclusione questa minore difficoltà nei videogiochi moderni non è un male, anzi, per molte ragioni conseguenti a quelle spiegate è un bene (maggiore guadagno da una maggiore vendita, quindi maggiori fondi da investire per nuovi titoli).

E voi cosa ne pensante: questa difficoltà minore nei videogiochi è un male? E sopratutto, perché?

Se vi va, fatecelo sapere. Un grandissimo saluto.

By SuxDona

Lascia un commento