Crea sito

Ieri si è concluso il Playstation Meeting, nel quale Sony ha dato la personale risposta a Microsoft presentando, ma come già profetizzato, le “nuove” versioni di PS4.

Gia dal mese di agosto, Microsoft ha messo sul mercato la versione S della propria ammiraglia, Xbox One e c’è molta curiosità sul fantomatico Project Scorpio.

Praticamente è stata rinnovata la battaglia tra le due case, un’epica Console War in cui le uniche vittime sono gli utenti e i loro cari risparmi.
Che cosa dovrebbe scegliere un’utente che decide oggi di passare alla next-gen? Anzi, current-gen… o current-next-gen… insomma, che cosa dovrebbe comprare per continuare a giocare?
Cerchiamo di fare un riassunto di quello che ci aspetta e che ci aspetterà nei negozi:

Sony PS4

Come detto in apertura, il Playstation Meeting di ieri ha fatto luce sulle nuove versioni di PS4.
Nuove, perchè oltre a presentare l’attesa PS4 Pro, è stata anche presentata PS4 Slim, revisione estetica del modello attuale. La console è stata ridisegnata riducendo il volume complessivo del 30%, il peso del 16% e il consumo di energia del 28%. Il cuore hardware è esattamente lo stesso.

ps4_slim-pro_data_prezzo

PS4 Pro (questo è nome dopo i rumor su PS4 Neo e PS4 4K) arriverà nei negozi il 10 novembre e costerà 399,00 € (praticamente il prezzo di lancio della prima versione).

Andiamo a vedere le principali differenze a livello hardware:

  PS4 PS4 PRO</td
Processore: CPU Jaguar a 8 core a 1,6 GHz CPU Jaguar a 8 core da 2,1 GHz
GPU: AMD 18 GCN compute units a 800 MHz AMD 36 GCN compute units a 911 MHz
Memoria: 8GB GDDR5 a 176GB/s 8GB GDDR5 a 218GB/s

Come atteso, la console offirà supporto al 4K e HDR, godrà di un frame rate più alto e più stabile.
Riguardo l’uso dell’HDR, Sony ha annunciato un aggiornamento per tutte le console, anche per quelle già in commercio, e questa è un ottima notizia per chi possiede già PS4 e non intende cambiarla.
Playstation VR sarà compatibile con tutti i modelli di PS4.

Microsoft Xbox One

Durante lo scorso E3 Microsoft ha annunciato Xbox One S, restyling “light” della propria console. La macchina si presenta decisamente meno ingombrante delle precedente, con dimensioni ridotte del 40%.
Offre un supporto nativo al 4K (anche se unicamente per i contenuti video) e all’HDR. A livello di potenza, la console è leggermente più potente (la velocità di clock della GPU è di 914 MHz contro i 853 MHz della prima versione). Ciò si traduce, volendo generalizzare, in un aumento di performance del 7%.

xbox-one-s

Sempre durante la kermesse di questa estate, Phil Spencer annunciò l’esistenza di un altro modello di Xbox One in via di perfezionamento, il Project Scorpio. A differenza di Sony, Microsoft ha già ufficializzato alcune delle caratteristiche tecniche della macchina, e forse questo ha messo un po’ in condizione la casa giapponese di dover correre ai ripari.

  Xbox One Project Scorpio</td
Processore: CPU Jaguar a 8 core da 1.75 ghz CPU Jaguar a 8 core con clock superiore o equivalente
GPU: 12 GCN compute units a 853MHz 56/60 GCN compute units a 800-850MHz
Memoria: 8GB DDR3 a 68GB/s Banda di oltre 320GB/s (ipotesi: 12GB di GDDR5)

Quello che stupisce di Project Scorpio è la grande potenza nel comparto video che risulta davvero potente: anche se fosse confermato un clock della CPU invariato (ma è da escludere) la console potrebbe essere ugualmente molto performante.

Il confronto tra le ammiraglie

Mettendo a paragone le caratteristiche delle ultime versioni ecco che cosa appare:

  PS4 PRO Project Scorpio</td
Processore: CPU Jaguar a 8 core da 2,1 GHz CPU Jaguar a 8 core con clock superiore o equivalente
GPU: AMD 36 GCN compute units a 911 MHz 56/60 GCN compute units a 800-850MHz
Memoria: 8GB GDDR5 a 218GB/s Banda di oltre 320GB/s (ipotesi: 12GB di GDDR5)

E’ notizia di poche ore fa che Microsoft ha risposto alla presentazione di PS4 Pro, annunciando che Scorpio avrà una potenza computazionale pari a 6 teraflop, contro i 4,2 della console giapponese.
Project Scorpio arriverà nei negozi nel 2017, ma i produttori non sembrano preoccuparsi di questo ritardo, fiduciosi della maggiore potenza della loro macchina.

Prezzi e date di uscita

PS4 Slim uscirà il 15 settembre 2016 al prezzo di 299,00 €, HD da 500 Gb.
PS4 Pro uscirà il 10 novembre 2016 al prezzo di 399,00 €, HD da 1 Tb.
Non dimentichiamoci di Playstation VR uscirà il 13 ottobre 2016, al prezzo di 399,00 €.

Xbox One S è già disponibile dal 2 agosto 2016, al prezzo di 299.00 € con HD da 500 Gb; 349,00 € per la versione da 1 Tb; 399,00 € per la versione da 2 Tb.
Project Scoprio sarà disponibile nel 2017.

L’interrogativo che più affligge gli utenti è il solito: dovrò cambiare console per continuare a giocare?

A quanto sembra no. La nuove console non andranno a sostituire il modello già presenti in termini di supporto ai titoli. I modelli coesisteranno, la versione Pro di PS4 sarà semplicemente una piattaforma in cui i giochi gireranno con maggiore fluidità e con supporto al 4K.
E’ logico che chi non possiede una TV 4K, automaticamente non potrà usufruire di questa feature.

Non è ancora chiaro che cosa accadrà al lancio di Project Scorpio, ma sembra improbabile che si adotti una politica restrittiva nei confronti delle vecchie utenze.

Fatto piuttosto lampante, è che per la prima volta assistiamo a delle revisioni piuttosto importanti delle piattaforme di gioco a metà del ciclo vitale a cui siamo stati abituati, fatto che le cui conseguenze potremo avvertire col trascorrere del tempo e con l’arrivo della fine (quella vera) della generazione.

Fonti: Playstation.Blog, Multiplayer.it, TheGamesMachine.it

By Flavio

Lascia un commento