Assassin's Creed Valhalla - L'Ira dei Druidi DLC

Domani, 13 maggio, Ubisoft pubblicherà la prima espansione di Assassin’s Creed Valhalla, chiamata L’ira dei druidi. Noi abbiamo provato il DLC in anteprima e queste sono le nostre considerazioni riguardo l’ira dei druidi recensione. (QUI invece la recensione del gioco base)

L’ira dei druidi recensione – Strema110

Nella prima espansione di AC Valhalla, Eivor è chiamato dall’Irlanda, da Azar capo economico della città di Dublino che si ferma nell’insediamento di Eivor in Inghilterra, dove lascia un messaggio da parte di suo cugino Barid, Re di Dublino.

Azar ci troverà a Ravenstorpe, in difficoltà a causa del blocco navale ci chiederà aiuto per riavere il suo carico e anche l’invito da parte del Re di Dublino. Quando risolveremo i problemi causati dal blocco navale, avremmo la possibilità di costruire uno stabilimento con lo scopo di trasferirci dall’Irlanda all’Inghilterra. Arrivati in Irlanda incontreremo Barid e il figlio Sichfrith, suo legittimo erede ma non pronto a prendere il posto del padre.

L'ira dei Druidi recensione - Assassin's creed Valhalla AC - 2021 PS4
L’ira dei druidi recensione – Assassin’s creed Valhalla

L’Irlanda, ci sembrerà una terra tranquilla e serena, andando avanti con la storia si farà tutto più misterioso. Caratterizzato da un atmosfera tetra, vi ritroverete contro un ordine, come quello dei templari ma, l’unica differenza fra le due fazione è che i templari cercano di accumulare potere, mentre “I figli di Denu” cercheranno di creare disordine e degrado sociale per tutte le classi. Sotto un altro aspetto il grande Re d’Irlanda “Flann” cercherà di unificare tutti i territori del nord per portare Equilibrio e prosperità, in un paese che vacilla.

Commercio marittimo di Dublino

Arrivati a Dublino, quasi istantaneamente saremo in grado di commerciare con altri paesi. Con tessuti, libri, nettari e beni di lusso. Questi prodotti li produrremmo automaticamente con il passare del tempo di gioco e subito dopo aver avviato l’opportuno stabilimento che tratta un determinato prodotto. Avremmo bisogno di un attestato di proprietà che si troverà nell’insediamento stesso, in giro oppure in un campo banditi.

L’ira dei druidi recensione – conclusione

La prima espansione di AC Valhalla ci permette di viaggiare nell’Irlanda settentrionale, spaccata fra cattolici, druidi e norreni. Tentando di mettere ordine (o disordine) nella società irlandese. Sono presenti delle creature mistiche come il “Puca” e Licantropi, oltre a banditi, druidi del cinghiale ecc.

Per restare aggiornati sulle attività del nostro Strema110, seguite i suoi canali Instagram e Youtube.

Vi auguriamo un buon game,
SKÀL!

Assassin's Creed Valhalla - L'ira dei druidi

€ 24,99
9

STORYTELLING

9.3/10

GAMEPLAY

9.4/10

AUDIO

8.9/10

GRAFICA

9.0/10

LONGEVITÀ

8.4/10

Pro

  • Storia accattivante e coinvolgente

Contro

  • Alcune missioni ripetitive e piccoli bug non troppo preoccupanti

Lascia un commento