Crea sito
Pushy and Pully in Blockland: La recensione

Siamo ritornati negli anni 90 con l’avventura cooperativa retrò Pushy and Pully in Blockland di Resistance Studio.

Durante il loro viaggio nello spazio, l’astronave di Pushy e Pully subisce gravi danni e atterra fortunosamente sul pianeta di Blockland, ma qui trovano un mondo fatto a blocchi e un gran numero di creature ostili. Per fuggire da questo pericoloso pianeta, i due protagonisti dovranno sconfiggere tutti i mostri e recuperare i pezzi dell’astronave dai boss.

Il gameplay di Pushy and Pully in Blockland è piuttosto semplice: il giocatore (in solitaria oppure in coop locale o remota tramite il Remote Play Together di Steam) può muoversi nelle 4 direzioni in stage a griglia e l’unica azione che può compiere è spingere i blocchi colorati per colpire i nemici. I blocchi lanciati si fermano solo se colpiscono altri blocchi oppure se raggiungono l’estremità della griglia, eliminando tutti i nemici sulla loro traiettoria. Creando delle combinazioni di 3 blocchi dello stesso colore, poi, sarà possibile ottenere dei power-up che semplificano la riuscita degli stage.

Pushy and Pully in Blockland - GIF 01

Il mondo di Blockland è suddiviso in 5 macro aree da 10 stage con un boss a conclusione di ciascuna di esse. La tipologia e la pericolosità dei nemici che incontreremo è piuttosto variegata con mostri presenti praticamente in ogni livello ma con una veste grafica adattata alla macro area in cui ci troviamo ed altri mostri esclusivi delle singole aree. Purtroppo le boss fight sono il punto debole della produzione in quanto i nemici affrontati non riescono ad essere impegnativi come gli stage che li precedono.

Pushy and Pully in Blockland - GIF 02

Pushy and Pully in Blockland è un titolo piuttosto breve; in meno di 5 ore ho completato la fuga da Blockland ma è comunque possibile continuare a giocare per ottenere la valutazione di 3 stelle in ogni livello o per cercare di scalare la leaderboard globale.

Pushy and Pully in Blockland - Screenshot 01

A livello tecnico il titolo è ben curato, con una grafica in pixel art molto colorata, mostri ben caratterizzati e animazioni fluide mentre una piacevole, ma non memorabile, colonna sonora in chiptune ci accompagnerà per tutta la nostra permanenza su Blockland.

Prendendo spunto da grandi classici come Pengo, Don’t Pull, Snow Bros e Bomberman, Pushy and Pully in Blockland è un piacevole tuffo nel passato nel magico mondo degli arcade di fine anni 80/inizio anni 90. Consigliato ai ‘vecchietti’ come me che sono cresciuti nelle sale giochi e vogliono passare qualche ora in spensieratezza senza il problema delle monete, indispensabili per gli arcade di quel tempo.

Pushy and Pully in Blockland

€ 9,99
6.3

Gameplay

7.0/10

Grafica

7.0/10

Sonoro

6.0/10

Longevità

5.0/10

Pros

  • Piacevole tributo agli arcade anni 90
  • Discreta varietà di nemici
  • Da giocare in solo o coop

Cons

  • Boss fight un po' troppo semplici
  • Pochi livelli

Lascia un commento