Sega Heroes: il Puzzle RPG dei brand storici della casa nipponici

Sega Heroes: il Puzzle RPG dei brand storici della casa nipponici

0

Giochi mobile. Un mondo che è riuscito ad appassionare sia gli hardcore gamer sia chi i videogiochi li snobbava da sempre.

Oggi quindi vi do le mie impressioni su un titolo che mi ha convinto al download solo ed esclusivamente per i personaggi coinvolti.

Parliamo quindi di Sega Heroes, titolo ovviamente della storica casa giapponese rilasciato il 14 novembre per Android e IOS.

Ma effettivamente, di che tipo di gioco stiamo parlando?

Niente di più semplice. Sega Heroes vuole essere un mix tra i giochi puzzle, stile Candy Crush

Sega Heroes

per capirsi, e un RPG dove bisogna potenziare i propri eroi.

Diciamoci la verità, Sega non ha inventato niente di nuovo. Ci sono molti titoli similari, Empires & Puzzles

Sega Heroes

per esempio.

Però c’è anche da dire che il vero motore che mi ha trainato alla prova è vedere i volti storici dei brand dell’epoca d’oro della casa giapponese.

Ma andiamo con ordine e spieghiamo passo passo come funziona il tutto.

Tutta la storia viene ambientata in una specie di universo condiviso, un battleword se vogliamo vederla dal lato “Marvelliano”, dove una minaccia non rilevata tenta la solita carica alla conquista del mondo.

Inizialmente controlleremo un volto storico dei giochi Sega, ovvero Ax Battler,

Sega Heroes

il barbaro di Golden Axe.

Ben presto ci uniremo a Amy Rose,

Sega Heroes

la fidanzata di Sonic, con la quale inizieremo a formare un team che mano a mano si amplierà.

Inizialmente, come nei vecchi team up fumettistici, i due si scontreranno ma poi capiranno di essere dallo stesso lato della barricata.

Lo scopo del tutto sarà avanzare nei vari scenari e fermare il piano del cattivo di turno.

Veniamo quindi al gameplay.

Come si diceva all’inizio siamo di fronte ad un classico puzzle game dove dovremo spostare cinque tipi di pietre colorate per ottenere punti facendole sparire dal tabellone.

Sega Heroes

Seguendo le regole del vecchio Columns, dove il design delle pietre è ricalcato dal classico Sega, ogni riga o colonna con almeno tre gemme dello stesso colore farà sparire il gruppo.

Sega Heroes

La cosa particolare che ogni pietra è collegata ad uno dei quattro eroi.

Infatti ad ogni blocco sparito di un determinato colore, l’eroe collegato attaccherà il nemico.

La quinta categoria di pietra, quella viola, invece servirà a riempire una barra “dell’affinità del gruppo” che, a ogni livello raggiunto, aumenterà la percentuale di danno al nemico.

Ogni tot di attacchi con un determinato eroe, caricherà la barra della “supermossa”. Quando premeremo sul riquadro dell’eroe, esso scatenerà un attacco più potente del normale.

Chiaramente lo scopo del livello sarà sbaragliare tutti i nemici che ci troviamo di fronte.

Seguendo un po’ lo schema dei JRPG avremo gli eroi schierati da una parte e gli avversari dall’altra.

Sega Heroes

Chiaramente così come gli eroi, anche gli avversari attaccheranno ogni tot di turni passati e in base al loro livello di potenza.

Una cosa che si diceva all’inizio è che Sega Heroes è un mix di generi. Infatti oltre alla componente Puzzle abbiamo una componente RPG.

Infatti mano a mano che vinceremo battaglie e procederemo nei livelli, guadagneremo dei livelli esperienza.

Sega Heroes

La cosa particolare è che non avanzeranno, come nei classici JRPG, i componenti del team che ha partecipato alla battaglia, ma sarà un livello generico del giocatore.

Starà quindi a noi, tramite l’esborso di soldi e componentistica, aumentare il livello dei personaggi che più ci piacciono o più funzionali alla battaglia o al nostro stile di gioco.

I vari personaggi non solo saliranno di livello ma, se otterremo sufficienti delle carte del personaggio, esso potrà essere sbloccato e avanzare di grado per diventare più potente.

Chiaramente ogni eroe ha una rarità per cui Blaze Fielding sarà “normale”,

Sega Heroes

Adam Hunter sarà “raro”,

Sega Heroes

Sonic “epico”

Sega Heroes

mentre una Alis Landale “leggendaria”.

Sega Heroes

Inoltre ogni personaggio avrà tre tipi di attacco che a loro volta potranno essere potenziati di livello. In questo caso dovremo ottenere degli oggetti particolari specifici di ogni gruppo di personaggi, che verranno “droppati” random ad ogni schema o tramite gli eventi su cui torneremo in seguito.

Ogni azione che svolgeremo all’interno del gioco avrà un “costo”.

Sega Heroes

Un costo monetario per sbloccare e potenziare i vari personaggi o un costo energetico per affrontare i livelli o un costo in “carte personaggio” per poter sbloccare o aumentarne il grado.

Tutto si standardizza sui canoni classici dei giochi mobile. Chiaramente il giocatore “occasionale” aspetterà il tempo che serve per affrontare nuove sfide o “farmerà” per ottenere potenziamenti e monete.

L’hardcore gamer invece spenderà soldi reali per velocizzare i processi.

Sega Heroes

Io ovviamente rientro tra i primi per cui con i bonus giornalieri per il momento gioco tranquillamente.

Come dicevamo all’inizio, Sega Heroes non introduce niente di nuovo nel genere, però diciamo che i giocatori più vintage, specialmente quelli che hanno amato i brand Sega, potrebbero trovarlo un passatempo divertente.

Inutile negarvi che i personaggi più interessanti, almeno per me, entrano nella rarità leggendaria, per cui c’è quello sprint in più nel continuare a giocare anche solo per ottenerli.

I brand presi in carico sono tra i più svariati e spesso molto distanti tra loro. Golden Axe, Streets Of Rage, Phantasy Star, Shinobi e ovviamente Sonic. Inoltre vengono aggiunti i brand Super Monkey Ball e Jestset Radio nati nell’epoca post Megadrive.

Probabilmente tra qualche mese avremo altri personaggi cardine dei brand citati o ovviamente nuovi brand.

Non mi dispiacerebbe trovare Myau e Odin da Phantasy Star

Sega Heroes

o il trio di Alien Storm,

Sega Heroes

giusto per citare i primi che mi vengono in mente.

E’ un gioco irrinunciabile? assolutamente no. E’ un classico giochetto da cellulare “clone”, di tanti altri giochi simili che stanno spopolando in questo periodo.

Sicuramente è un gioco divertente che guadagna quel valore aggiunto per i fan come me dei brand Sega.

Certo che rivedere tanta vecchie conoscenze ti fa sempre sperare a quel “miracolo” che non avverrà mai, ovvero riavere una console Sega in casa o nuovi capitolo di qualche brand storico.

Sicuramente Sonic Mania e il già annunciato Streets Of Rage 4 fanno sperare che per lo meno a livello di giochi qualcosa si stia muovendo.

In conclusione direi, siete fan Sega e volete un giochino veloce per il vostro smartphone? Scaricatelo. Sicuramente non ve ne pentirete.

Siete giocatori che comunque amano il genere puzzle? dategli un’occasione. Potrebbe essere una variante al genere gradita.

See you next

Aiutateci a crescere con un like :
RSS
Facebook
Facebook
Instagram
YouTube
Google+
Google+
https://www.yessgame.it/recensioni/rec-mobile/sega-heroes-il-puzzle-rpg-dei-brand-storici-della-casa-nipponici/
Follow by Email

Articoli Correlati

About author

Ric Hunter

Videogiocatore di vecchia scuola. Nella gloriosa console war tra Sega e Nintendo sempre schierato a fianco di Sonic e soci.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.