Marcus Fenix è tornato!

Dopo anni di attesa arriva il tanto agognato Gears of War 4 e come di consueto arriva anche il nostro appuntamento con la Mini-Review

Gears of War 4 Mini-Review 1

Cosa dire, il cambiamento è sempre atteso con eccitazione, ma qui e’ proprio la mancanza del cambiamento a rendere Gear Of Wars 4 un capolavoro. Mentre altri titoli tentano nuove opzioni, The Coalition non fa altro che rendere immortale Gear of Wars 3 , creando un evoluzione grafica stupenda, con effetti luce di tutto rispetto.

Ma un piccolo accenno per gli amanti (come me ) della saga va fatto, questo momento è da pelle d’oca…(spoiler)

Lasciando da parte la nostalgia,  il gioco ti trasporta subito nella nuova avventura e non ti fa rimpiangere i capitoli precedenti. Le meccaniche di gioco sono notevolmente migliorate, aggiungerei menomale…, dato il lasso di tempo che è trascorso fra un GOW 3 e quello di oggi , però tutto ha un ritmo.

La storia è solida e ben realizzata, il che è un bene dato che tutti e tre i precedenti titoli facevano perno su una storia potente e piena di colpi di scena. Durante il gioco infatti hai necessità, come nei precedenti titoli, di procedere per capire… e sopratutto per trovare… Insomma,  gli amanti di GOW saranno più che soddisfatti, per chi non ha mai giocato un GOW ( “sacrilegio”) risulterà comunque un buon titolo con una ottima grafica e storia notevole.

La notizia più bella arriva dal reparto Multiplayer, dove finalmente siamo tornati ad una formula vincente.

Gears of War 4 Mini-Review 2“Orda” è una modalità entusiasmante dove si combatte 4v4 e, tramite una stampante 3d che fa da fucina, è possibile creare in uno spazio neutrale del gioco armi o creare barricate, scudi ecc.. sbloccabili progressivamente.

Chiaramente, solo quando i server verranno popolati, si avrà la piena consapevolezza di quanto sia incisivo il sistema di crescita, ma l’aggiunta delle skill ranks e delle nuove modalità in Versus, assieme a un sistema di classi, abilità e fortificazioni nella nuova Orda 3.0 ampliano a dismisura il potenziale già incredibile del multiplayer.

Non vi aspettate un multiplayer facile, tutt’altro, è difficile, bisogna ingegnarsi per sopravvivere alle orde che come massimo possono arrivare a 50 !!! Quindi sopra le 3 ore di gioco, impressionante!

La colonna sonora è emozionante, creata da Ramin Djawadi compositore anche della colonna sonora del Trono di Spade.

Insomma, che dire, tutto funziona, ci sono dei micro rallentamenti ma che non pregiudicano assolutamente l’esperienza.

Quindi non mi resta che dire pro e contro, anche se vorrei dilungarmi a spiegare un po’ il Multiplayer ma, essendo Mini-Review, mi astengo.

PRO

  • Di tutto e di piu’ e soprattutto non aver cambiato la formula vincente del gioco, ma migliorarla !
  • Storia solida ben scritta e con non pochi colpi di scena
  • Colonna sonora , puntuale nei momenti topici.
  • Multiplayer divertente,Versus e Orda modalità che aumentano la longevità in maniera esponenziale.
  • La comparsa di Fenix ( ok lo sapevamo già)
  • Campagna giocabile in co-op schermo condiviso

CONTRO

  • Qualche rallentamento se proprio devo trovare qualcosa
  • Texture non sempre precise e costanti
[rwp-review id=”0″]

 

 

Ceo Yessgame, da oltre 30 anni gioco e penso che trasmettere la passione del gioco con un sito sia il miglior modo !!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »