Crea sito

Seguìto dal successo che il nuovo capitolo di Quantic Dream ha prodotto, David Cage torna a parlarne in occasione della sessione Reddit AMA.

David Cage, fondatore di Quantic Dream, nonchè sceneggiatore e regista del nuovo capitolo, è stato protagonista di una sessione Reddit AMA (Ask Me Anything) nella quale si è prestato a rispondere alle domande di molti fan. In particolare il discorso si è focalizzato sulla possibile direzione che il progetto possa prendere in futuro. Cage ha rapidamente affermato che grazie all’attenzione data ad ogni personaggio presente nella storia, sarebbe giusta l’idea di portare un DLC, se non addirittura un sequel completo.

Avendo scritto i retroscena completi per quasi tutti i personaggi del gioco, giocanti e non, sarebbe facile portare nuovi contenuti aggiuntivi, purchè, ha affermato, siano presenti le idee e la passione. “Lavoreremo su un seguito se sentiamo di avere idee, passione ed eccitazione per farlo, e se pensiamo di avere qualcosa di più da dire su questo mondo. Abbiamo molto rispetto per i nostri fan e non abbiamo mai voluto fare sequel solo per guadagnare soldi facili. Siamo spinti dalla passione più di ogni altra cosa, anche se non è sempre qualcosa di ragionevole … ma ci è piaciuto molto lavorare a Detroit, e ci sono molte storie interessanti che potrebbero essere raccontate in questo mondo di sicuro”. Ha poi continuato: “Ci sono così tanti personaggi nel gioco che potrebbero avere un DLC sulle loro storie passate che potrebbe essere difficile sceglierne uno … In realtà, ho scritto dei backstories per quasi tutti i personaggi del gioco, quindi ho una buona idea di cosa è successo prima che iniziasse la partita … Ma tra le persone che desiderano un’indagine su Connor, un sequel completo e un DLC su tutti i personaggi, dovremo fare una scelta”.

Essendosi avverato il progetto di Quantic Dream con Sony, i piani di Cage per il futuro potrebbero prendere una nuova strada. Una nuova idea, emersa durante l’AMA da Cage stesso, potrebbe riguardare una nuova esperienza multiplayer online basata sulla narrativa a condizione, ha affermato, che ci sia un editore per finanziarlo. “Ci sono alcune sfide creative e tecniche da superare e hai bisogno della giusta storia da raccontare, ma questa è una cosa molto eccitante …”.

Non ci resta dunque che attendere notizie in merito. Per chi non lo conoscesse ancora, Detroit: Become Human propone un’esperienza narrativa/interattiva basata sulle scelte fatte dagli utenti, le quali mutano le vicende della storia, portando a diversi finali possibili. Qui la nostra recensione. Uscito il 25 Maggio 2018 da Sony Interactive Entertainment il gioco è in esclusiva per PlayStation 4.

Lascia un commento