Crea sito
My Hero One’s Justice 2: La recensione

Con My Hero One’s Justice 2 la scuola per supereroi di My Hero Academia riapre per un nuovo semestre.

Per chi non conoscesse il titolo, si tratta del secondo episodio della trasposizione videoludica del manga e anime My Hero Academia in cui ragazzi con poteri straordinari ed esclusivi, i Quirk, studiano in accademia per diventare supereroi a tutti gli effetti.

Il primo capitolo di questa serie videoludica, uscito nel 2018, si era concluso con il passaggio di consegne di All Might al protagonista Midoriya. Ora in My Hero One’s Justice 2 ha inizio il nuovo semestre e tutto sembra svolgersi in tranquillità, ma un nuovo villain sta per gettare la sua ombra sul mondo. Si tratta di Kai Chisaki, un pazzo che vuole riportare il mondo a prima che i Quirk diventassero la normalità tra gli eroi.

My Hero One's Justice 2 - Screenshot 01

La campagna principale ripercorre le avventure di Midoriya e soci alternando combattimenti con personaggi prestabiliti a sequenze narrative in stile comics ma è possibile anche apprendere qualche informazione sui comprimari grazie ad eventi secondari. L’intera Modalità Storia, proprio come nel primo episodio, potrà essere rivissuta indossando i panni del villain, anche se con meno stage da affrontare.

Poche le novità per quanto riguarda il gameplay. Come picchiaduro ci troviamo di fronte ad un titolo non troppo tecnico, scelta pensata proprio per attrarre il maggior numero possibile di fan. Con pochi pulsanti si riescono ad eseguire un gran numero di attacchi dando vita a combo devastanti, attacchi speciali (i Plus Ultra) ed evocare le Spalle, ovvero personaggi di supporto utili nei momenti di difficoltà.
Purtroppo il livello di sfida è molto basso e, vista l’assenza dei livelli di difficoltà, ne consegue che l’intera campagna principale si può portare a termine in pochissime ore.

My Hero One's Justice 2 - Screenshot 02

Si nota chiaramente che gli sviluppatori di My Hero One’s Justice 2 hanno preferito concentrarsi maggiormente sui personaggi aggiornando i relativi moveset oltre a realizzare un gran numero di animazioni che rendono gli scontri altamente entusiasmanti tuttavia qualcosa di più poteva (e doveva) essere fatta per quanto riguarda il bilanciamento dei personaggi.

Le altre modalità di gioco disponibili sono: la Modalità Arcade per affrontare una serie di incontri con avversari casuali con un personaggio a scelta, la Modalità Locale per sfide tra amici con la novità assoluta del 2vs2, le Missioni in cui potremo creare un team di 3 personaggi (buoni e cattivi indifferentemente) ed affrontare avversari sempre più potenti accumulando denaro e oggetti per la Modalità Personalizzazione, la Galleria per rivedere i video e le immagini sbloccati durante il gameplay, l’Allenamento e il Multiplayer online per incontri amichevoli con giocatori di tutto il mondo o per salire in graduatoria con le partite classificate.

My Hero One's Justice 2 - Screenshot 03

In conclusione My Hero One’s Justice 2 è senza dubbio un buon titolo ma offre davvero pochissime novità a coloro che nel 2018 hanno provato il primo episodio. Se siete dei fan di My Hero Academia non resterete delusi dai combattimenti che affronterete, se invece siete amanti dei picchiaduro in generale forse è il caso di guardare altrove.

My Hero One's Justice 2

6.8

Gameplay

6.5/10

Componente narrativa

7.0/10

Componente tecnica (Audio e grafica)

7.0/10

Longevità

6.5/10

Pros

  • Puro fan service
  • Combattimenti spettacolari

Cons

  • Livello di difficoltà troppo basso
  • Bilanciamento non molto accurato
  • Poche novità rispetto al capitolo precedente

Lascia un commento